in primavera

George Trakl trad. Giaime Pintor

Piano cadde da oscuri passi la neve,
nelle ombre degli alberi
levavano palpebre tenui gli amanti.

Sempre all’oscuro grido dei marinai
seguono notte e astri;
e i remi battono piano in cadenza.

Presto su muri caduti in rovina
fioriranno le viole:
così verdeggiano piano le tempie al taciturno.

 

Annunci

2 thoughts on “in primavera”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...