bastami non bastarmi amore

Maria Luisa Paolillo Gli Amanti 07.03.2018 -08
Il Maestro e Margherita, Gli Amanti – ScenAperta, Spazio Banterle Milano 2018 – © Maria Luisa Paolillo QueenFaee Studio

Davide Rondoni da La Natura del bastardo Mondadori 2016

bastami non bastarmi amore

fai giorno insinuando il tuo sguardo
sotto le mie palpebre
cucite

imbastardisci me
di te
nelle vie dove allunga le dita l’aurora, nei bar
dopo la chiusura

il tempo dell’ultimo attacco
sta venendo

in un’alba come sempre quando

la prima luce alla tenebra s’afferra

e da ogni parte si svuotano
parcheggi, muovono eserciti, stormi
s’alzano da terra e

iniziano a mormorare le maree-

toccami la mano, danzatore ferito
                                                           ritmo che mi batti
spezzato, infinito

 

Annunci

The History Of One Tough Motherfucker

charles_bukowski_gato__
Charles Bukowski and he’s cat

Charles Bukowski

He came to the door one night wet thin beaten and
terrorized
a white cross-eyed tailless cat
I took him in and fed him and he stayed 
grew to trust me until a friend drove up the driveway
and ran him over
I took what was left to a vet who said,”not much
chance…give him these pills…his backbone
is crushed, but is was crushed before and somehow
mended, if he lives he’ll never walk, look at
these x-rays, he’s been shot, look here, the pellets
are still there…also, he once had a tail, somebody
cut it off…” 
Continua a leggere “The History Of One Tough Motherfucker”

Gli Uccelli

MEXICO. Tijuana. 2000.
Mexico, Tijuana 2000 ©Antoine d’ Agata/Magnum Photos

Emilio Tadini da L’insieme delle cose, Garzanti 1991

Fuori da polverose biblioteche celesti
volati via, gli uccelli,
un anno dopo l’altro,
sono tornati sopra la città,
sono calati, l’hanno coperta come un mantello.
Continua a leggere “Gli Uccelli”

sulla via assolata – an der sonngewohnten Strasse

David Seymour ITALY. Rome. Borghese Gallery. 1955. Bernard Berenson, American art collector of Lithuanian origin, looking at Pauline Borghese by Antonio Canova. MagnumPhotos
Rome. Borghese Gallery. 1955. Bernard Berenson, American art collector of Lithuanian origin, looking at Pauline Borghese by Antonio Canova.  David Seymour  Magnum Photos

Rainer Maria Rilke trad. Gaime Pintor

Sulla via assolata, dentro al vecchio
tronco cavo che da lungo tempo
serve a bere e piano in sé rinnova
uno specchio d’acqua, la mia sete
calmo: l’acqua limpida e il suo flusso
prendo in me nel cavo della mano.
Continua a leggere “sulla via assolata – an der sonngewohnten Strasse”

quale riposo? quale pietra

maria luisa paolillo, 010, puzzle resz
puzzle – Monza 2017 ©Maria Luisa Paolillo- QueenFaee Studio

Mario Luzi 

Quale riposo? quale pietra
su cui posare il capo? Niente,
non c’è quella pietra, non c’è luogo
alcuno in cui tu possa stare. Devi
essere. Essere sempre
Continua a leggere “quale riposo? quale pietra”

donami una spalla

FRANCE. Provence. 1980. Stormy weather on the road to Gordes.
FRANCE. Provence. 1980. Stormy weather on the road to Gordes. ©Dennis Stock-Magnum Photos

donami una spalla
per potermi respirare,
per non piangere

piangere,
              quello lo fanno già gli alberi
              con i loro occhi
              di civetta
              quando portano lo sguardo
              delle nuvole
              al fondo della terra 
Continua a leggere “donami una spalla”

GENTE EN MADRID – herida por la belleza – di Maria Luisa Paolillo

La he visto apretarse un secreto,
trabajar al aire libre y al aire libre mendicar,
La he sentido acunar el alma con arpas encantadas
y en libros polverosos buscar una respuesta.
Y la he visto descansar, pelear y compartir un bocado
pero siempre y todavía la he visto amar, con alegría
y con dolor no importa lo que pase.

La he visto, la gente en Madrid, tan diferente
pero tan similar, la he mirado a través del visor
con un ojo angosto, un ojo abierto, y el tercero ampliado
porque quiero que su belleza me hiera

fotografías de Maria Luisa Paolillo y QueenFaee Studio para PhotoMilano

PhotoMilano

Le ho viste stringere in sé un segreto, lavorare all’aperto ed all’aperto mendicare,
le ho sentite cullare l’anima con arpe incantate
e tra libri polverosi cercare una risposta.
E le ho viste riposare litigare e condividere un boccone,
ma sempre e comunque le ho viste amare, con gioia
e con dolore qualunque cosa accada.

Le ho viste, le persone di Madrid, così diverse
eppure così uguali, attraverso il mirino le ho guardate
con un occhio stretto, uno spalancato e il terzo dilatato
perché la loro bellezza potesse ferirmi

Maria Luisa Paolillo – QueenFaee Studio

https://queenfaeestudio.wordpress.com/

View original post