19 febbraio 2011

HAE1971001W00005-19
Erich Hartmann USA. New York City. 1981. Woman and Cat on bed. Magnum Photos

A febbraio le giornate iniziano ad allungarsi, ma fa ancora freddo ed alle 6pm è già quasi buio.

Partii presto quel sabato, non volevo arrivare in ritardo al nostro primo appuntamento. La giornata era grigia e c’era anche un po’ di nebbia, sulla strada per Pavia, ma almeno aveva smesso di piovere. Ero emozionata. Ci saremmo riconosciuti sicuramente, in fondo eri stato tu a trovarmi tramite il web ma non mi avevi mai vista. Io invece sì, ti avevo visto in una fotografia e mi ero subito innamorata. Poi però la foto era sparita poche ore dopo ed io non avevo avuto modo di scaricarla e riguardarla ancora. Questa cosa non l’ho mai capita, è rimasta sempre un mistero per me. Ma in fondo non mi importava. In realtà mi importava solo che entro poche ore saresti stato a casa con me e sarebbe iniziata la nostra convivenza. Ero euforica. Non mi ero proprio posta il dubbio che potesse non funzionare, che avremmo potuto non andare d’accordo o che tu avresti potuto avere un brutto carattere. Davo per assodato che tutto sarebbe andato bene perché non avrebbe potuto essere diversamente. Quando arrivai all’appuntamento la tua auto non c’era ancora. Il parcheggio della piccola stazione di servizio lungo la statale era semi deserto e quasi buio. Parcheggiai e mi misi ad aspettare.  Continua a leggere “19 febbraio 2011”

Annunci

The History Of One Tough Motherfucker

charles_bukowski_gato__
Charles Bukowski and he’s cat

Charles Bukowski

He came to the door one night wet thin beaten and
terrorized
a white cross-eyed tailless cat
I took him in and fed him and he stayed 
grew to trust me until a friend drove up the driveway
and ran him over
I took what was left to a vet who said,”not much
chance…give him these pills…his backbone
is crushed, but is was crushed before and somehow
mended, if he lives he’ll never walk, look at
these x-rays, he’s been shot, look here, the pellets
are still there…also, he once had a tail, somebody
cut it off…” 
Continua a leggere “The History Of One Tough Motherfucker”

10 agosto 2011

Downtown, New York, 1947 Henri Cartier-Bresson MagnumPhotos
Downtown, New York, 1947 Henri Cartier-Bresson MagnumPhotos

Quel desolato pomeriggio di agosto salvai la tua piccola vita.
Continua a leggere “10 agosto 2011”

il gatto

al mio Guerriero Nero

il Guerriero NeroCharles Baudelaire trad. Attilio Bertolucci

51.II
Dal suo pelame biondo e bruno 
esce un profumo così dolce, che una sera,
per averlo accarezzato una volta, una sola,
ne fui tutto impregnato.

È il genio familiare del luogo;
giudica, possiede e ispira
ogni cosa nel suo regno.
È forse una fata, forse un dio?

Quando i miei occhi,
tirati come da una calamita, si volgono
docilmente verso quel gatto che amo
e guardo dentro me stesso,

con stupore vedo
il fuoco delle sue pupille pallide,
chiare lanterne, opali viventi,
che mi contemplano fissamente.

 

 

il gatto nero

al mio Principe Nero il-principe-resize

Reiner Maria Rilke trad. Giaime Pintor

Anche il fantasma evanescente è vero. 
Se un giorno riesci a intravederlo suona. 
Questo nero sipario copre invece 
lo sguardo acuto delle tue pupille,  Continua a leggere “il gatto nero”