il gatto nero

al mio Principe Nero il-principe-resize

Reiner Maria Rilke trad. Giaime Pintor

Anche il fantasma evanescente è vero. 
Se un giorno riesci a intravederlo suona. 
Questo nero sipario copre invece 
lo sguardo acuto delle tue pupille, 
come cella ovattata che ad un tratto 
spezza veloce e insieme dissolvente 
il terribile grido di un demente. 
Sembra il custode antico di ogni sguardo 
che vuol celato in lui: 
tutti li stringe a sé 
per sonnecchiarvi sopra, 
ostile e pigro 
del tutto in sé racchiusi, il lungo giorno. 
Ma se a un tratto si desta 
e volge il muso in pieno 
volto, e in te lo fissa
ritrovi allora il lampo del tuo sguardo 
nelle tonde pupille – misterioso – 
chiuso in quell’ambra come morto insetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...