1987

piazza-maggiore-con-cantastorie-e-burattini-anonimo-bolognese-meta-del-xviii-seclo sento ancora bussare
contro i piedi semi nudi
pigiama, ciabattine, ridendo
correre in strada, tre tazze
una coperta,
il bricco ancora caldo

non ci importava dei piccioni
sporchi e della gente, per noi
era il cortile, il Crescentone
che dal balcone di Palazzo Banchi
dominavamo come in un comizio

noi le signore noi
su di lei, Piazza Maggiore
che divertita sorrideva
ai nostri giochi, e ancora
oggi,
ora ne sorride 

maria luisa paolillo
QFS_mlp 2008

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...