senza corona

il silenzio è un maestro che ti conduce là dove non vorresti andare
e quando le parole in lui scivolano e sostano solo un momento
si snudano come alla fonte il giorno della nascita,
da lui possono risalire scale di conoscenza, correre corridoi fumosi di linguaggio,
attraversare cortili brulicanti sorelle prosciugate, le sorelle bastarde e quelle svendute per un po’ di vanagloria,
scalze calpestano gli insetti della moda,
senza corona con le spalle diritte si chinano sulle labbra asciutte, inumidendo lingue rispettose,
dischiudendo varchi su vertiginosi cieli

il silenzio è un maestro che spalanca porte generando storie

maria luisa paolillo
QFS_mlp 2016

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...