dove finisce il sogno e inizia la realtà?

Lo specchio nello specchio di Michael Ende TEA Edizioni 1989 rist. 2011

E dove entrambi si fanno da parte per fare spazio a mondi paralleli?

Ende in questo apparente guazzabuglio di racconti brevi, descrive in modo magistrale la domanda che troppo spesso, per buona parte del genere umano, da dubbio si trasforma in ossessione e quindi in agghiacciante terrore: dove, appunto, finisce il sogno e inizia la realtà?

I racconti, che ad un occhio schematico e superficiale possono risultare sconnessi e sconclusionati, sono racconti di viaggi in dimensioni oniriche dove nulla è come appare e l’assurdo coincide con il quotidiano. E così come nei sogni, ed anche nella realtà, emergono, incalzanti e ripetitive, le ossessioni che affollano l’immaginario e contro cui nessun mostro, per quanto terrifico sia, può competere: l’attesa incalcolabile di un qualcosa che si brama, si agogna, si ignora, si teme. Un’attesa che si srotola angosciosa lungo un tempo che ineluttabile, muovendosi su binari misteriosi, con esasperante lentezza travolge e deteriora e annienta tutto. Il tempo, con il suo incedere inesorabile in un circolo dove inizio e fine si confondono, grazie alla lucida visionarietà ed alla forza evocativa dell’autore, spezza i suoi stessi limiti travolgendo personaggi e lettore oltre i propri schemi in una danza sull’affilato confine tra i mondi.

Ende, usando la penna come suo padre usava il pennello, con linguaggio intenso e descrittivo, dipinge scenari che catturano lettore e personaggi che scambiandosi di posto si ripetono ora diversi ora uguali o identici, ossessivi e ossessionati, lucidi e grassi, creativi e disperati, arguti e sconfitti fino all’ultima storia quando, letta l’ultima parola, viene del tutto naturale proseguire il viaggio con la prima del primo racconto. Riprendendo, o immaginando di farlo, la lettura in senso circolare allora sì, ogni forma prende il proprio posto ed il proprio significato e il tutto diventa improvvisamente comprensibile

Maria Luisa Paolillo
QFS_mlp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...