il ginepro

Folke Isaksson trad. Enrico Tiozzo

Il ginepro, un albero di cui s’è bloccata la crescita

Uno rimasto fuori, escluso dalla comunanza del bosco

o là non ancora ammesso. Un aspro ribelle

amaro di vedute e derisioni, un sopportatore

Si attacca sulle dure rocce,

tiene ferma la terra sottile con le sue zampe da uccello,

un essere che deve riprendere a strisciare

per non essere cancellato dagli elementi

Le ali di drago grigioverdi giacciono larghe sul terreno

con attaccate le loro perle blu scure

Talora, dentro un cerchio protettivo di abeti, 

invincibilmente dritto, il cipresso fiero della capanna,

sano come una ballata popolare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...