onda di pensieri

Notturno di Fabio Parola edited by Emergenza Scrittura

Le riflessioni di Fabio Parola, incontrate grazie ad Emergenza Scrittura, scivolano  libere sul foglio esattamente come scorrerebbero nella testa di un guidatore che, di notte nella pioggia, deve fare attenzione a tenersi vigile. E così come apparirebbe nella mente, la prima considerazione si apre sul lettore senza preamboli, dando l’imput ad un dispiegarsi disinvolto e spontaneo di ragionamenti che si muovono per associazione di idee senza una logica ed un nesso apparenti, ma ritornando sempre al punto di origine per poi allontanarsi ancora.

È il moto dell’onda dei pensieri, difficile da trattenere e da ordinare, cosa che Fabio invece riesce a fare, inchiodandola su carta senza snaturarla e senza renderla artificiosa, ordinando e strutturando le riflessioni in forma di racconto, costellandole di immagini e lasciandole in tutta la loro, solo apparente disordinata, naturalezza.

E con la stessa disinvoltura, senza preavviso e senza strappi, Fabio lascia il lettore sull’orlo di un cerchio aperto, nello stesso modo in cui, interrompendosi, farebbe il flusso libero della mente

QFS_mlp

notturno Fabio Parola Emergenza Scrittura

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...